dsc_7899.jpeg
img_20220719_181753.jpeg
dsc_7898.jpeg
img_20220719_181816.jpeg

INFORMAZIONI:

 

"June"

 

Castello di Torrechiara, Langhirano (PR)

Pila 115 scatti + 1 "maschera castello".

Stampa satinata cm30 x cm45,

Cornice cm30 x cm45,

tiratura limitata 2/10.

 

Prezzo Euro 70,00.

 

INFORMAZIONI:

 

"Bismantova's stars"

 

Costellazioni estive alla Pietra di Bismantova.

Stampa satinata cm30 x cm45,

Cornice cm30 x cm45,

tiratura limitata 1/10.

 

Prezzo Euro 70,00.

 

img_20220718_161657.jpeg
img_20220718_161900.jpeg
img_20220718_161751.jpeg

Lago Santo Modenese

Astratto, faggio monte Ventasso

img_20220718_161948.jpeg
img_20220718_162016.jpeg

Cascate del Dardagna

img_20220718_161929.jpeg

Cascate del Dardagna

Lago Santo Modenese

img_20220718_162217.jpeg
img_20220718_162145.jpeg
img_20220718_162126.jpeg

Cascate del Dardagna

Appennino reggiano da Canossa

img_20220718_162102.jpeg
img_20220718_161841.jpeg

Lago Santo Modenese

Startrail Pietra di Bismantova

Pietra di Bismantova

Tramonto Monte Cusna

Cascate del Bucamante

img_20220718_162041.jpeg
img_20220718_202836.jpeg

INFORMAZIONI:

 

Stampe opache satinate cm30 x cm45,

Cornici in legno cm50 x cm70 con vetro standard,

tiratura limitata 10 pezzi (con certificato di autenticità).

 

Prezzo Euro 70,00.

 

Se desideri acquistare una fotografia contattami!

 

benassati logo
red-white-logo-youtube-wallpaper-preview
biglogo
logo

Copyright © 2024 - Tutti i Diritti Riservati

Cascate del Dardagna, Parco Regionale del Corno alle Scale - escursione 2 Giugno 2022

2022-06-03 15-55-45 (b,radius10,smoothing5) pp.jpeg
2022-06-03 17-41-47 (b,radius10,smoothing5) pp.jpeg
dsc_7508.jpeg

Focus Stacking 5 scatti

F11 - 1/5 sec - ISO 100

Focus Stacking 10 scatti

F18 - 1/4 sec - ISO 100

Scatto singolo

F16 - 1/8 sec - ISO 100

Partendo dal Santuario della Madonna dell' Acero io e la mia compagna siamo scesi fino al torrente del Dardagna per poi risalirlo fino ad incontrare l'ultima cascata per poi continuare il sentiero che porta alla prima cascata, in tutto 5. Salendo ancora arriviamo al lago del Cavone per poi scendere verso il Santuario dalla strada asfaltata che porta fino agli impianti di Risalita del Corno alle Scale.

Qui sopra alcuni scatti della giornata.

Startrail Castello di Torrechiara - 28 Maggio 2022

startrail torrechiara pp.jpeg

Fresca e limpida serata di fine Maggio a Torrechiara, frazione di Langhirano. Dolci prime colline parmensi dove sorge il bellissimo e magico castello di Torrechiara. Essendo ancora presto per qualche scatto con le "lucciole" approffitto della serena serata per uno "startrail". Sebbene le luci artificiali del paese siano abbastanza invadenti comunque al sensore della mia macchina fotografica si riescono a percepire parecchie stelle senza esagerare troppo con gli ISO. Altro problema sono le luci del castello per cui mi è necessario uno scatto a parte per mascherarlo in post-produzione.

 

Qui di seguito i dati di scatto:

maschera castello scatto singolo

F2.8 - 3 sec - ISO 320

startrail

160 scatti

F2.8 - 30 SEC - ISO 320

nella sezioni "Progetti" trovi un altro  scatto del Castello di Torrechiara molto particolare del 16 Giugno 2022. Buona visione!

 

 

Qui di seguito lascio link del sito web "travelemiliaromagna.it" dove viene raccontata la storia del bellissimo castello.

Startrail Pietra di Bismantova, Castelnovo ne' Monti

 Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano 

 23 Maggio 2022

startrail dx pietra bismantova.jpeg

 

dati exif:

startrail 120 scatti

F2.8 - 30 SEC - ISO 400

 

LINEE DI CONFINE

 

"Il sottile confine tra terrestre ed extraterrestre.
Prima del sensore della macchina fotografica la pesante vita terrestre, dopo il sensore la leggera sconfinatezza del cosmo. Solo il sensore mi divide."

 

Gabriele Benassati
 

Una calda giornata di Maggio. io e la mia compagna trascorriamo qualche ora al fresco dopo aver raggiunto la sommita' della magica Pietra di Bismantova ammirando il tramonto e la successiva nascita delle stelle. Il panorama e' mozzafiato. Alla nostra vista il completo Appennino Reggiano; da destra (est) a sinistra (ovest) il Monte Cimone, il crinale del Monte Cusna, poi l'Alpe di Succiso,

il monte Casarola e tutto ad Ovest, in solitaria, il Monte Ventasso.  

Tutta per noi la vista di una gran parte del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano.

 

Qui di seguito un link riguardante la Pietra di Bismantova dal sito web parcoappennino.it

LAGO DELLA BARGETANA

 Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano 

 19 Giugno 2022

2022-06-20 16-25-14 (b,radius10,smoothing5) pp.jpeg

 

dati exif:

FOCUS STACKING 5 SCATTI

F6.3 - 1/50 SEC - ISO 125

Decidendo di fotografare l'alba al lago della Bargetana, io e la mia compagna partiamo alle 3 del mattino da Civago (frazione di Villa Minozzo) percorrendo la strada forestale che porta al Rifugio Segheria dell'Abetina reale. Qui decidiamo di scegliere il sentiero che porta al Passo Lama Lite e intorno alle 6 del mattino arriviamo al lago a quota 1800 m slm giusto pochi minuti dopo il sorgere del sole facendo in tempo a scattare qualche foto sulle rive del lago coi primi raggi che irradiano le vette del monte Prado e il crinale del Cusna.

 

In particolare nello scatto qui sopra riprendo uno scorcio della conca della Bargetana dove in primo piano scelgo di catturare elementi delle acque del piccolo lago mentre sullo sfondo si puo' notare la sella del monte Prado illuminato dai primi raggi solari. Per focalizzare il tutto non posso fare altro che utilizzare la tecnica del focus stacking e quindi realizzo 5 scatti.

 

Questo è il risultato, buona visione!

 

BISMANTOVA'S MILKY WAY

 Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano 

 26 Giugno 2022

panoramica bismantova ii rid.jpeg

Ventosa nottata di fine Giugno ai piedi della Pietra di bismantova.

Si presenta un bellissimo cielo stellato grazie al vento che ha spazzato via foschia e umidita', quindi anche se la zona non è troppo buia, a causa delle luci del paese di castelnovo nè Monti,

penso di ottenere un risultato apprezzabile.

Decido così di immortalare l'arco completo della via Lattea e

per questo opto per una panoramica di 4 scatti uniti successivamente in post-produzione.

 

Questo è il risultato, buona visione! 

 

 

 

 

dati exif:

PANORAMICA A 180° DI 4 SCATTI

F2.8 - 30 SEC - ISO 800

LE STELLE DI MATILDE

 Carpineti, Reggio Emilia 

 1 Luglio 2022

panoramica carpineti ii pp rid.jpeg

Prima notta di Luglio. Decido di trascorrere la serata al fresco nei sentieri di Matilde di Canossa, precisamente sul sentiero Dorato (tratto del sentiero Spallanzani) che passa dal Castello di Carpineti e la Pieve di San Vitale.

Il pensiero del momento è quello di immortalare il castello insieme alla Via Lattea per questo opto per una panoramica di 4 scatti uniti successivamente in post-produzione più un altro scatto ad esposizione corretta per non bruciare il castello illuminato.

 

Questo è il risultato, buona visione! 

 

 

 

 

dati exif:

PANORAMICA A 180° DI 4 SCATTI + 1 SCATTO CASTELLO

F2.8 - 30 SEC - ISO 100

CASTELLO F2.8 - 1.6 SEC - ISO 250

San Pellegrino in Alpe

 Castiglione di Garfagnana, Lucca 

 10 Luglio 2022

dsc_7849.jpeg

Alba del 10 Luglio 2022 a San Pellegrino in Alpe in direzione sud-ovest verso le Alpi Apuane illuminate dai primi raggi solari che nascono proprio alle mie spalle.

 

 

dati exif:

F10 - 1/40 SEC - ISO 100

a 18 mm (18-140 F/3.5-5.6)

 

 

La bellissima località di San Pellegrino è la più alta di tutto l'Appennino tosco-emiliano a quota 1525 metri s.lm. facente parte del comune di Castiglione di Garfagnana in provincia di Lucca, ma parte del paese è un'exclave dell'Emilia-romagna in toscana ovvero una porzione del territorio fa parte del comune di Frassinoro in provincia di Modena.

 

Qui di seguito lascio un interessante link del sito web "malatidigeografia.it" che spiega questa peculiarità e racconta la storia del paese di San Pellegrino in Alpe.

 

 

 

 

 

 

 

La notte al lago

 Lago Calamone, Ventasso laghi 

Ramiseto

 22 Luglio 2022

panoramica ventasso rid.jpeg

Calda nottata tra il 22 e 23 Luglio anche al lago Calamone, ai piedi del Monte Ventasso nonostante i 1400 metri di quota. Il cielo comunque abbastanza limpido permette buoni scatti alla volta celeste e quindi decido di sviluppare una panoramica a 270° di 8 scatti in modo da catturare l'intero arco della via Lattea, la vetta del monte Ventasso e tutto il lago.

 

 

dati exif:

8 scatti

F2.8 - 30 SEC - ISO 2000

Amiche stelle

 Lago Baccio, Pievepelago (MO)

Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano

 30 Luglio 2022

dsc_7988 edit 1.jpeg
dsc_7989 edit 2.jpeg

dati exif:

scatto singolo

F2.8 - 30 SEC - ISO 4000

​(blue editing)

dati exif:

scatto singolo

F2.8 - 30 SEC - ISO 4000

(dark editing)

Nottata tra il 30  e il 31 Luglio al Lago Baccio (1554 metri slm, comune di Pievepelago - Provincia di Modena)

a confine tra l' alto appennino modenese e toscano.

Serata senza un filo di vento, le acque del lago immobili, i riflessi delle stelle e della via lattea sono stupendi. Parecchie stelle cadenti animano qualche scatto fortunato.

 

Nottata fantastica!

 

Buona visione!

 

 

Border Line

Passo del Lagadello

Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano

25 Agosto 2022

dsc_8018.jpeg

 

Luna nuova di Agosto al Passo del Lagadello,

sentiero 00 - confine Emilia-Romagna (comune di Frassinoro - MO) 

e Toscana (comune di Castiglione di Garfagnana - LU).

Scatto in direzione delle Alpi Apuane e il Mar Tirreno.

 

 

dati exif:

scatto singolo

F2.8 - 25 SEC - ISO 3200

 

 

Benvenuto Autunno!

Ventasso laghi, Comune di Ventasso (RE)

Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano

14 Ottobre 2022

2022-10-17 15-05-34 (b,radius10,smoothing5)pp.jpeg

 

dati exif:

FOCUS STACKING 5 SCATTI

F5 - 1/25 SEC - ISO 100

 

Partenza ore 4:00 del mattino da Sassuolo (MO) alla volta del Passo della Scalucchia per fotografare l'alba e quindi i primi raggi del sole che illuminano la vetta del Monte Casarola.

Successivamente la mattinata prosegue in direzione del lago Calamone  dove, in questo periodo, le sue faggete sprigionano i colori più suggestivi. Qui tra faggi molto amtichi eccone uno bellissimo ed ai suoi piedi una bellissima Amanita muscaria;

lo scatto è d'obbligo!

 

Qui di seguito lo scatto all'alba in direzione del Monte Casarola dai pascoli del Passo della Scalucchia e del Lago Calamone in veste autunnale in coclusione della mattinata.

 

Buona visione.

 

 

 

dsc_8081.jpeg

Monte Casarola dal Passo della Scalucchia

 

dati exif:

scatto singolo

F10 - 1/10SEC - ISO 200

 

dsc_8145.jpeg

Lago Calamone e Monte Ventasso

 

dati exif:

scatto singolo

F13 - 30SEC - ISO 100

 

LASCIATI CULLARE!

Lago Santo modenese, Pievepelago (MO)

Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano

22 Ottobre 2022

dsc_8152.jpeg
dsc_8154.jpeg

dati exif:

scatto singolo

F2.8 - 2 SEC - ISO 800

 

dati exif:

scatto singolo

F7.10 - 30 SEC - ISO 100

 

"LE ACQUE TI CULLANO, LASCIALE FARE.

                                                                                                                                  LA TRISTEZZA TI LASCERA' COME LE FOGLIE DIMENTICANO I FAGGI"

 

                                                                                           ​                                                                                                                                                             GABRIELE BENASSATI

Giornata molto piovosa e ventosa, un disastro con i filtri a lastra! Manca un po' di nitidezza e dettaglio.

 

Buona visione!

Fosso della Rovinaccia

Canevare di Fanano

Parco regionale dell'Alto Appennino Modenese

1 Novembre 2022

dsc_8267.jpeg
dsc_8271.jpeg

dati exif:

scatto singolo

F16 - 30 SEC - ISO 400

 

"L'ARMONIA DEI COLORI,

                                                                                           EREDI DELLA FOGLIA CHE DIMENTICA IL SUO RAMO"

 

                                                                                           ​                                                                              GABRIELE BENASSATI

dati exif:

scatto singolo

F16 - 30 SEC - ISO 400

 

 

Due scatti dall'alveo del fosso dell Rovinaccia, poco più a valle del piccolo abitato di Canevare

piuttosto arido a causa della siccità che sta colpendo anche l'alto appennino settentrionale.

Qualche pozza d'acqua ricca di foglie colorate dall'autunno e la scelta di una lunga esposizione hanno dato l'idea per la realizzazione di queste due immagini.

Poco più a monte è presente una bellissima cascata (cascata della Rovinaccia) che purtroppo in questa occasione non ho fotografato per la mancanza d'acqua.

qui di seguito allego uno scatto di qualche anno fa in modo che possiate osservarne la bellezza.

 

Buona visione!

 

 

 

_dsc3557.jpeg

dati exif:

scatto singolo

F18 - 30 SEC - ISO 100

6 Aprile 2019

 

Una passeggiata per Mantova

6 Novembre 2022

dsc_8444.jpeg
dsc_8450.jpeg

tripla esposizione in camera

 

 

dsc_8453.jpeg

scatto singolo

F7.1 - 30 SEC - ISO 100

 

 

Mentre mi diverto con le lunghe e multiple esposizioni lungo il fiume Mincio esplode un bellissimo tramonto sulla città di Mantova.

 

 

 

 

 

tripla esposizione in camera

 

 

Una passeggiata per Lerici

19 Novembre 2022

dsc_8559.jpeg
dsc_8580.jpeg
dsc_8578.jpeg

TELLARO

scatto singolo

F11 - 1.30 SEC - ISO 100

 

 

LA CALETTA DI LERICI

scatto singolo

F10- 1/6 SEC - ISO 100

 

 

TELLARO

scatto singolo

F8 - 30 SEC - ISO 250

 

 

Un bellissimo sabato novembrino nel levante ligure, tra Lerici e la sua suggestiva frazione di Tellaro, giocando con le onde e le lunghe esposizioni.

 

Buona visione!

 

 

 

 

 

Winter sunset

Felina Amata, Castelnovo ne' Monti (RE)

21 Gennaio 2023

dsc_8698.jpeg

dati exif:

scatto singolo

F9 - 90 SEC - ISO 200

FILTRO CPL + ND 1000

 

Tramonto del 21 Gennaio 2023 da Felina Amata, Castelnovo né Monti - Appennino reggiano.
Sempre protagonista la bellissima Pietra di Bismantova del Parco nazionale

dell'Appennino Tosco-Emiliano imbiancata dalle recenti nevicate.

 

Fotografia andata in onda su Rai 3 alla trasmissione “GEO” il 7 Marzo 2023.

 

Buona visione!

 

 

 

 

 

Eterno come la neve

Lago Calamone, Ramiseto (RE)

29 Gennaio 2023

dsc_8782.jpeg

dati exif:

scatto singolo

F10 - 1/5 SEC - ISO 100

FILTRO CPL + GND 1.2 SOFT

 

Ultime luci della giornata sulla vetta del Monte Ventasso dominante il lago Calamone ghiacciato e imbiancato dalle recenti e abbondanti nevicate.

Bellissima e importante zona sia dal punto di vista paesaggistico che naturalistico 

del Parco nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano.

 

E tu sei mai stato al lago Calamone?


Seguimi per altre fotografie!
linktr.ee/gabrielebenassatifotografie

 

Buona visione!

 

 

 

 

 

Luce al castello

loc. Rossena, Canossa (RE)

5 Febbraio 2023

rossena.jpeg

dati exif:

60 scatti

F9 - 8 SEC - ISO 100

FILTRO CPL

 

Calde luci del tramonto a Rossena, località di Canossa, sulle colline occidentali della provincia di reggio emilia dove sorge il castello di Rossena e la torre di Rossenella.

Nelle vicinanze inoltre sono presenti i ruderi del castello di Canossa.

 

Non hai ancora visitato questi suggesivi luoghi? Cosa aspetti?

 

Poco distante un spot davvero suggestivo che permette di osservare la famosissima Pietra di Bismantova e il massiccio del monte Cusna con luci davvero oniriche durante il calar del sole.

 

Ecco una recente fotografia scattata il fine settimana precedente.


 

 

 

 

 

dsc_8716.jpeg

dati exif:

scatto singolo

F10 - 30 SEC - ISO 100

FILTRO CPL - ND 1000

 

 


Seguimi per altre fotografie!
linktr.ee/gabrielebenassatifotografie

 

Buona visione!

Foggy lake

Peschiera del Garda - Castelnuovo del Garda (VR)

19 Febbraio 2023

dsc_8926.jpeg
dsc_8909.jpeg

 

dati exif:

scatto singolo

F5.6 - 1/250 SEC - ISO 160

 

dati exif:

scatto singolo

F8 - 30 SEC - ISO 100

dsc_8919edit.jpeg

 

dati exif:

scatto singolo

F14 - 15 SEC - ISO 500

Fredda e nebbiosa prima mattina di febbraio al lago di Garda. 

l'atmosfera è comunque magica e rilassante e la fredda luce riscalda nonostante tutto

le idee, pronte per essere fotografate.


 

 

 

 

 

 


Seguimi per altre fotografie!
linktr.ee/gabrielebenassatifotografie

 

Buona visione!

Golfo dei poeti

Tellaro, Lerici (SP)

11 mARZO 2023

dsc_9026.jpeg
dsc_9021a.jpeg

 

dati exif:

scatto singolo

F10 - 3 SEC - ISO 100

ecco due scatti dopo il tramontar del sole da "Punta di Trigliano" verso il borgo di Tellaro, frazione di Lerici, recensito come uno dei borghi più belli d'Italia. Il paese è un piccolo borgo marinaro, arroccato su una scogliera che si affaccia sul Golfo della Spezia. fortunatamente il mare mosso mi permette di giocare coi tempi caratterizzando ancora di più gli scatti.


 

 

 

 

 

 


 

 "(…)e il mare che scaglia a scaglia,
livido, muta colore
lancia a terra una tromba
di schiume intorte(…)"

 

“Corno inglese, Ossi di seppia”

EUGENIO MONTALE

 

 

 

dati exif:

scatto singolo

F16 - 30 SEC - ISO 250

Le Cascate di Sant'Annapelago

Pievepelago (MO) - Appennino modenese

25 Marzo 2023

dsc_9037.jpeg
dsc_9054.jpeg

 

CASCATA DEL “SASSORSO”

 

dati exif:

scatto singolo

F11 - 0.6 SEC - ISO 100

 

CASCATA “I RIOO”

 

dati exif:

scatto singolo

F14 - 1/10 SEC - ISO 100

Il sentiero delle cascate di Sant'Annapelago è un bellissimo percorso creato, e recentemente rinnovato, appunto per unire cinque cascate di vari rii che scendono a valle nella zona di Sant'Annapelago, nell'alto appennino modenese. Durante l'ultima escursione ho fotografato solo la cascata “I RIOO” e del “SASSORSO” fortunatamente cariche d'acqua fresca primaverile.

 

Consiglio a tutti questa suggestiva escursione totalmente immersi nella natura per trascorrere una giornata di meritata spensieratezza e tranquillità.

 

Qui di seguito lascio il link del sito web del sentiero delle cascate perfetto per programmare al meglio la vostra escursione e scoprire tantissime curiosità del luogo:

 

sentierodellecascate.it

 

Buon cammino e buona luce!


 

 

 

 

 

Panorami appenninici

appennino reggiano

lattea bismantova 2023 (pp2).jpeg

 

“STELLE DI BISMANTOVA”

 

Pietra di Bismantova, Castelnovo ne' Monti (RE) - Parco Nazionale dell'Appenino Tosco-Emiliano,

15 Luglio 2023.

 

dati exif:

panoramica di 5 scatti singoli

F2.8 - 30 SEC - ISO 640

panoramica carpinete1.jpeg

 

“STELLE DELLE CARPINETE”

 

Castello delle Carpinete, Carpineti (RE) - Appennino reggiano,

22 Luglio 2023.

 

dati exif:

panoramica di 6 scatti singoli

F2.8 - 30 SEC - ISO 800

Due panoramiche notturne immersi nella godevole brezza estiva di montagna. 

Immortalati sotto l'arco della Via Lattea due luoghi suggestivi dell'Appennino reggiano: 

la famosissima Pietra di Bismantova e il coinvolgente Castello di Carpineti.

 

Hai mai visitato questi due luoghi?

 

Seguimi per altre fotografie!
linktr.ee/gabrielebenassatifotografie

 

Buona visione!

 

 

 


 

 

 

 

 

Stelle di Sara

Monte Cusna, Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano

13 Agosto 2023

dsc_9511.jpeg

dati exif:

F2.8 - 30 SEC - ISO 2000  SINGLE SHOT

Calda nottata agostana trascorsa in tenda a fotografare la volta celeste questa volta ai “Prati di Sara”, 

grandi praterie d'altura (1610 m slm) ai piedi del Monte Cusna 

all'interno del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco - Emiliano. 

Qui in foto in primo piano il Lago del Caricatore, una pozza d'alpeggio dove solitamente si abbevera una mandria di cavalli che pascola nella zona.

 

Ma lo sai perchè si chiamano “Prati di Sara”?

 

Il nome deriva da un personaggio tra storia e leggenda, una governante, si dice concubina 

di uno dei marchesi Bernardi di Piolo che possedettero Casalino dalla metà del XVII secolo alla fine del Settecento, 

la quale ricevette in dono questo pascolo punteggiato di faggi secolari posto su un cucuzzolo che si distacca dal versante occidentale del Cusna.

 

Seguimi per altre fotografie!
linktr.ee/gabrielebenassatifotografie

 

Buona visione!

 

 

 


 

 

 

 

 

Stelle di montagna

Lago Baccio, Alto Appennino modenese

19 Agosto 2023

dsc_9613.jpeg
dsc_9597.jpeg

dati exif:

F2.8 - 30 SEC - ISO 3200  SINGLE SHOT

 

dati exif:

F2.8 - 30 SEC - ISO 5000  SKY

F10 - 1/10 SEC - ISO 100  FOREGROUND

Altra nottata in tenda trascorsa a fotografare le stelle sulle sponde del lago Baccio ai piedi del Monte Giovo. 

Ci troviamo nell'alto Appennino modenese nel territorio del comune di Pievepelago 

ma a poca distanza dal confine con la Toscana. 

Personalmente uno dei laghi più suggestivi della provincia. Nei mesi estivi è possibile fotografare la Via Lattea che si innalza esattamente sopra le creste che portano alla vetta del Giovo e se le acque lo permettono immortalare il riflesso delle stelle e della galassia. 

Purtroppo quest'anno a causa della tanta vegetazione acquatica non è stato possibile ma lascio qui di seguito uno scatto dell'anno scorso dove invece sono stato più fortunato.

 

 

 


 

 

 

 

 

dsc_7989 edit 2.jpeg

31 Luglio 2022

dati exif:

F2.8 - 30 SEC - ISO 4000  SINGLE SHOT

 

Un luogo da visitare in tutte le stagioni. 

In Primavera acque limpidissime e abbondanti, in Estate stelle infinite e brillantissime, 

in Autunno i colori dei faggi infuocati e in Inverno morbida e candida neve e acque ghiacciate.

 

Buona visione e buone stelle!

 

 

 


 

 

 

 

 

Stelle della Garfagnana

San Pellegrino in Alpe 

15 Agosto 2023

dsc_9557.jpeg

Ecco la Via Lattea a San Pellegrino in Alpe che si innalza sulle Alpi Apuane nella fresca serata di Ferragosto dopo i temporali del pomeriggio.

 

dati exif:

F2.8 - 30 SEC - ISO 2000

 

Conoscete la tradizione del cambio della croce a San Pellegrino in Alpe?

 

Se c’è un rito che in Garfagnana descrive perfettamente l’attaccamento alle tradizioni e alla fede, quello è senza dubbio il cambio della croce a San Pellegrino in Alpe. Ogni anno, da tempo immemorabile, il Primo di Agosto in questo antico Borgo si celebra la Festa dei Santi Pellegrino e Bianco e si sostituisce la Croce posizionata l’anno precedente in fondo al “molo”.

 

La Festa è occasione d’incontro tra le comunità Emiliane e Toscane, o se volete quelle modenesi con quelle lucchesi; o meglio ancora tra le genti dei comuni di Frassinoro e di Castiglione Garfagnana. Durante la santa Messa, celebrata quest’anno dal Vicario Generale della Diocesi di Lucca Mons. Michelangelo Giannotti, alla presenza di molti religiosi provenienti da entrambi i versanti,  i sindaci dei due comuni i sono scambiati i ceri prima di posizionarli ai piedi dell’altare. Al termine della messa la processione con la nuova croce portata in spalla prima di essere posizionata; anche questo  un momento molto partecipato. Una volta collocata e benedetta, la nuova croce viene presa d’assalto da tante persone per ritirare un pezzo della  corteccia di faggio; la croce verrà costudita per un anno intero a protezione di tutta la comunità.

 

 

 

La bellissima località di San Pellegrino è la più alta di tutto l'Appennino tosco-emiliano a quota 1525 metri s.lm. facente parte del comune di Castiglione di Garfagnana in provincia di Lucca, ma parte del paese è un'exclave dell'Emilia-romagna in toscana ovvero una porzione del territorio fa parte del comune di Frassinoro in provincia di Modena.

 

Qui di seguito lascio un interessante link del sito web "malatidigeografia.it" che spiega questa peculiarità e racconta la storia del paese di San Pellegrino in Alpe.

 

 

 

 

 

 

 

San Bartolomeo

Fiumalbo (MO)

23 Agosto 2023

dsc_9828.jpeg
dsc_9816.jpeg

dati exif:

F5.6 - 30 SEC - ISO 125

 

dati exif:

F10 - 20 SEC - ISO 200

 

A Fiumalbo tra il 23 e 24 agosto si festeggia il Santo Patrono San Bartolomeo Apostolo

Si tratta di un evento che si ripete da secoli, 

uno spettacolo affascinante in cui tutto il paese viene illuminato a fiamma viva.

La sera della vigilia del 23 Agosto torce, lumi, fiaccole e candele illuminano le vie dell’antico borgo medievale. Surreale è la visione del fiume, sul quale ardono migliaia di lumini, che lo trasformano in un corso d’acqua incandescente. Suggestiva è anche la visione dell’antica Rocca che sovrasta il paese: il promontorio dove si erge viene completamente illuminato con grosse fiaccole. La magia del paesaggio fa da cornice alla Processione con la statua del Santo accompagnata dalle antiche Confraternite dei Bianchi e dei Rossi, nei tradizionali costumi e con stendardi che si conservano da secoli. Il 24 Agosto, giorno che il calendario dedica a San Bartolomeo, ha luogo la tradizionale fiera con le bancarelle per le vie del paese. A Fiumalbo la chiesa intitolata a San Bartolomeo è stata eretta nelle sue attuali forme nel 1592, come avverte un’iscrizione incisa sull’architrave della porta principale. La stessa iscrizione riporta un’altra data, il 1220, ed è probabile che questo sia l’anno di consacrazione di una primitiva chiesa tardoromanica,

sui cui resti è stata poi eretta l’attuale chiesa parrocchiale dedicata al Santo patrono. 

Dell’antica chiesa rimangono alcuni elementi scultorei, mentre bellissimo e ben conservato è l’architrave del portale.

 

 

Buona visione!

 

 

 

 

Acqua immemore

I Taburri, Fellicarolo di Fanano (MO)

28 Ottobre 2023

dsc_9841.jpeg
dsc_9832.jpeg

 

 

 

 

Ogni singola molecola d’acqua 

che scorre scrosciante la cascata ogni singolo secondo, dimentica il secondo precedente 

come se non fosse mai esistito. 

Cambia forma, colore e temperatura. 

Ogni secondo futuro è una nuova vita, 

che muore il secondo successivo. 

Non ha memoria come l'uomo, 

che ripete gli stessi errori da secoli,

come se anche ogni sua singola molecola formante, 

fosse come quella singola molecola d’acqua della cascata, immemore dell'attimo precedente.

 

Gabriele Benassati

Emozionante luogo nel cuore dell'alto Appennino modenese, le cascate del Doccione si trovano poco prima 

la località I Taburri, a Fellicarolo, frazione del comune di fanano

 

Il “foliage” autunnale e le abbondanti precipitazioni hanno inscenato uno spettacolo davvero suggestivo.

 

Non perderti l'occasione di vederle anche ghiacciate durante la stagione invernale!

 

Buona visione!

 

 

 

 

I pioppi del Secchia

Fiume Secchia, Sassuolo (MO)

26 Novembre 2023

dsc_9986.jpeg
dsc_9991.jpeg

“ Mi piace il vento, 

perchè oltre a spazzare via le foglie dei Pioppi, 

spazza via i pensieri desertando la mente, 

prigioniera di ansie.”

 

GABRIELE BENASSATI

Ecco il magnifico mantello dorato che indossano i Pioppi in Autunno, 

qui tra le pianure e le montagne, 

sulle rive del fiume Secchia;

 che scrosciante dalle montagne, 

attraverso campi piatti e argini alti come palazzi, si dirige verso il grande fiume.

 

Buona visione!

 

 

 

 

Segui la mia pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato sulle nuove opere in vendita